MARTEDÌ 23 APRILE 2019
Il fatto

Nel vesuviano sette città senz'acqua, a Pomigliano scoppia la protesta

Lo stop, da ieri, provocato da lavori dell'Enel che hanno danneggiato la rete

di redazione

Da più di un giorno senza acqua. Lo stop determinato da un guasto provoca la protesta di un gruppo di donne di Pomigliano che ha deciso di bloccare in pieno pomeriggio via Nazionale delle Puglie. La protesta è stata controllata dalla polizia municipale. A ogni modo i caschi bianchi dopo aver rassicurato le manifestanti sull'arrivo dell'autobotte, donne che hanno portato con loro anche i figli piccoli, sono riusciti a ottenere lo scioglimento momentaneo del picchetto. Intanto anche i comuni di Casalnuovo, Cercola, Volla, Massa di Somma, San Sebastiano al Vesuvio e Sant'Anastasia sono interessati dal guasto che, in base a quanto comunicato ieri dalla Gori, è stato stato provocato da un errore in un lavoro di scavo dell'Enel, all'altezza del parco Alfa Romeo, a Pomigliano. Per domani alle 13 dovrebbe però essere ripristinata l'erogazione dell'acqua. La Gori citerà per danni l'Enel a causa del presunto errore nello scavo che avrebbe provocato un serio problema all'acquedotto.       

29-11-2018 18:36:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO