MARTEDÌ 23 APRILE 2019
Castellammare

Nella notte dell'Immacolata falò accesi in ogni quartiere, la festa più bella a Fontana Grande

Il sindaco Pannullo: "In Villa comunale arrivati in diecimila"

di redazione

Da Scanzano al Cmi la luce dei fuoco dei falò ha illuminato ogni quartiere nella notte più lunga per Castellammare. I ragazzi delle periferie e del centro antico vincono una sfida che si ripete ogni anno. E c'è chi, come al San Marco, ha messo su una festa parallela, senza autorizzazioni, con tanto di spettacolo e cantanti. Ma la risposta più bella è arrivata da piazza Fontana Grande invasa da migliaia di persone che hanno ballato al suono delle tammorre e si sono divertiti fino a notte fonda. Risultato di un lavoro che parte da lontano e ha come protagonista un parroco. Per Don Salvatore la notte dell'Immacolata è l'inizio di un riscatto per il centro antico: "Questa del falò è la luce che illumina una parte della città lasciata troppo spesso al buio". E' stato grazie al suo parroco che l'Acqua della Madonna è riuscita ad avere la sua festa concordando tutto con amministrazione e forze dell'ordine. Non così all'Annunziatella come al Cmi o in tutti gli altri quartieri in cui si sono accesi i fucaracchi a dispetto di regole e divieti. Ma se il braccio di ferro con i ragazzi dei quartieri si è chiuso a tutto vantaggio di questi ultimi, che a dispetto delle tonnellate di legna sequestrate, hanno acceso i fucaracchi in tutti i rioni di Castellammare, l'amministrazione Pannullo rivendica comunque il successo dell'iniziativa in Villa Comunale. Dice questa mattina il sindaco: "Il palio dei falò sull’arenile ha incarnato al meglio lo spirito di festa e di condivisione che anima gli stabiesi nella notte dell’Immacolata. Una sfida vinta. Un’area di festa che si è diffusa in tutta la città. Abbiamo voluto con forza che il palio si tenesse sull’arenile ed alla fine i numeri ci hanno dato ragione. Oltre diecimila le persone che si sono riversate lungo la Villa per assistere all’evento, il tutto è avvenuto in una atmosfera di serenità. Vorrei ringraziare gli organizzatori, le forze dell’ordine, i volontari e tutti gli stabiesi per questa indimenticabile notte dell’Immacolata".

08-12-2017 13:02:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO