DOMENICA 15 SETTEMBRE 2019
Il fatto

Noemi torna a casa, la bimba ferita in un agguato lascia il Santobono

Continuerà la riabilitazione, De Luca le regala una bambola

di redazione
Noemi torna a casa, la bimba ferita in un agguato lascia il Santobono
E' tornata a casa Noemi. Ha lasciato l'ospedale la piccola di quattro anni che ha rischiato la vita, vittima di un agguato in piazza. Dopo più di un mese ha lasciato il Santobono ed è tornata a casa a Poggioreale. La piccola è stata sottoposta agli ultimi esami che hanno dato il via libera alle dimissioni. Noemi dovra' continuare la riabilitazione a casa per lasciarsi alle spalle la terribile esperienza e riprendersi dopo l'intervento ai polmoni che le ha salvato la vita. La bimba verrà presa in carico in assistenza domiciliare dall'Asl Napoli 1 secondo la scheda di riabilitazione che il personale medico ha preparato per lei. A casa di Noemi andrà per un'ora al giorno per cinque giorni a settimana un fisiatra per l'assistenza domiciliare. Questa terapia di riabilitazione durerà un mese, al termine del quale Noemi tornerà a visita al Santobono per verificare i suoi progressi fisici. «Questa mattina ho fatto visita alla piccola Noemi e ai sui genitori. È stato un incontro emozionante, simile a quello avuto nei giorni successivi al gravissimo episodio di cui è stata vittima innocente», ha scritto su Facebook il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. «Bisogna ancora una volta dire grazie ai medici e al personale sanitario che sono stati straordinari, confermando quanto sia un'eccellenza l'ospedale Santobono. A Noemi - ha aggiunto De Luca - abbiamo donato la bambola della sirena Partenope, mascotte della Napoli 2019 Summer Universiade. È stata felicissima, un inno alla vita. Continueremo a essere vicini a Noemi, che finalmente è tornata a casa, e alla sua famiglia», conclude De Luca.
11-06-2019 16:57:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO