MERCOLEDÌ 20 MARZO 2019
Verso le politiche

Nome a sorpresa per i Cinquestelle, alla Camera arriva la candidatura dell'avvocato Lello Vitiello

Il figlio dell'ex politico Dc dovrà vedersela con tre donne nel collegio tra Castellammare, Gragnano e Sorrento

di redazione

Hanno aspettato fino all'ultimo per calare l'asso. Il Movimento Cinquestelle sceglie un avvocato per la corsa alla Camera nel collegio tra Castellammare e Sorrento. E' Lello Vitiello il nome indicato dalla formazione che mira a rompere gli equilibri tra il centrodestra e il Pd. Nome nuovo, con una vecchia tradizione politica alle spalle. Un mix che potrebbe fare tremare le tre donne con cui dovrà sfidarsi nel maggioritario per le politiche di inizio marzo. Figlio dell'ex democristiano Salvatore Vitiello, potrebbe farsi largo conquistando, accanto ai voti di opinione del Movimento di Grillo e Di Maio, quelli di una fetta di professionisti stabiesi. Uscito dalla scena politica il padre, candidato a sindaco di centro e con un passato da esponente democristiano di primo piano, entra il figlio. Tenteranno di ostacolare la sua corsa per un seggio da deputato l'ex candidata a sindaco di Gragnano, Silvana Somma, che è la candidata del Pd e la giovane Laura della Monica per Liberi e Uguali. Sarà riempita nelle ultime ore la fondamentale casella del centrodestra. Nella coalizione a tre, il nome tocca a Forza Italia che ancora non ha ufficializzato la sua scelta. I nomi in ballo sono due: la consigliere regionale Flora Beneduce, che ha la penisola sorrentina come sua roccaforte e la moglie di Michele Picane che invece potrebbe catturare maggiori consensi sui Monti Lattari. Tre donne e l'avvocato Vitiello si sfidano all'ultimo voto. Ma il professionista stabiese potrà contare anche sul convinto sostegno di Teresa Palma candidata per i Cinquestelle nel listino proporzionale, mentre Forza Italia schiera in campo, nella stessa posizione, l'ex presidente della Provincia Antonio Pentangelo. 

29-01-2018 15:49:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO