LUNEDÌ 23 SETTEMBRE 2019
L'evento

Notte bianca, la prima volta di Ercolano: di scena arte e musica

Iniziativa promossa dal Mav per il 18 marzo: ingresso gratuito l'intera giornata

di redazione
Notte bianca, la prima volta di Ercolano: di scena arte e musica
Il 18 marzo, in occasione della II Edizione del Festival della Memoria, il Museo Mav lancia la prima Notte Bianca a Ercolano, eventi tra musica, teatro, cinema, danza, tecnologia, archeologia e degustazioni nei principali luoghi della città: Via IV Novembre, Via Pugliano, Corso Resina, Largo Santa Caterina e centro storico. L'ingresso al Mav sarà gratuito dalle 19,00 alle 23,00.
Una serata con performance artistiche che a partire dalle ore 19,30 si susseguiranno fino alle 24. Alle 19,30, nell' Auditorium MAV, concerto di musica araba con Eastern Takht Ensemble. A seguire, alle 21,15 Corale Polifonica e Accademia Fit & Dance.
Negli altri luoghi della città, si esibiranno Compagnia Sole Luna (musica popolare), Maeby Funk, Marcello Colasurdo e la Paranza, Tommaso Primo. AudioVideo performance de I Ragazzi Del Computer dal titolo 'Radici' con Tape Recorders, Electronics e Visuals. Tanti anche gli eventi teatrali itineranti: il via lo darà alle 19,00 Ciro Lettica lo Sputafuoco; dalle 19,30 performance della Compagnia degli Sbuffi protagonisti dello spettacolo 'Sea Parade' a corso Resina (fino alle 21.30). Non mancherà la danza con l'Associazione Sikinni Ballet che accompagneranno gli eventi con danze popolari. Allestita un&rsquoarea giochi per bambini e ragazzi. Le degustazioni di prodotti e vini vesuviani saranno a cura delle aziende del territorio.
''Abbiamo pensato alla Notte Bianca di Ercolano come elemento di valorizzazione dell'intera città - dice il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto - Una manifestazione che metterà in evidenza la straordinarietà di una struttura come il Museo Archeologico Virtuale, di un appuntamento di elevato spessore culturale come il Festival della Memoria e delle strade del centro che per una notte diventeranno un grande palcoscenico per eventi gratuiti aperti a tutti. Ringrazio la Fondazione Cives e tutti coloro che hanno lavorato alla programmazione di questa manifestazione per la prima volta vedrà Ercolano illuminata a festa per una notte''.
''Una serata dedicata all'arte, alla musica, alle performance artistiche - dice il direttore e curatore del Festival della Memoria, Ciro Cacciola - un programma ideato per offrire alla città e ai suoi visitatori l'occasione per vivere in maniera inedita il centro storico e un luogo come il MAV che sarà visitabile gratuitamente. Una notte al Museo e una notte in città che saranno l'occasione per avvicinare tanti giovani e cittadini alla cultura e all'arte''.
11-03-2016 19:16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO