GIOVEDÌ 21 MARZO 2019
Calcio

Notte di Coppa al San Paolo per gli ottavi di finali fra Napoli e Salisburgo

Gli azzurri inseguono l'Europa League ultimo obiettivo della stagione

di Nicola Vanacore

Con lo scudetto sfumato domenica con la sconfitta al San Paolo la contro la Juventus e con la Coppa Italia già andata in archivio al Napoli targato Ancelotti non resta che provare ad andare fino in fondo in Europa League, un obiettivo alla portata degli azzurri che sono da poco stati inseriti nella graduatoria dei 20 miglior club del vecchio continente.
Gli ottavi hanno riservato al Napoli la migliore delle squadre di seconda fascia, il Salisburgo, anche se i ricenti risultati di Champions hanno dimostrato che non esistono negli scontri diretti prima o seconda fascia, esiste solo avere motivazioni e mentalità giusta.
La gara di stasera al San Paolo, inizio alle ore 21,00, che non vedrà il pienone (si stimano circa 30 mila spettatori), sarà l'occasione per vedere anche la capacità di reazione degli ragazzi di Carlo Ancelotti che dopo un girone d'andata fotto di vari esperimenti, proverà stasera a mandare in campo la formazione tipo o la migliore possibile anche tenendo conto di insortuni e stati di forma.
Sembra scontato il modulo (4-4-2) con Meret confermato tra i pali, in difesa dovrebbero esserci Hysaj, Maksimovic, Koulibaly e il recuperato Mario Rui con Malcuit Ghoulam e Chiriches pronti eventualmente a subentrare in caso di necessità a partita in corso, a centrocampo con Callejon a destra e Zielinski a sinistra ci saranno come coppia centrale Allan e Fabian Ruiz, in attacco certo Milik rimane il dubbio fra Mertense e Insigne (entrambi in non buone condizioni di forma) con il Magnifico preferito a "Ciruzzo".
Pochi dubbi anche per Rose, che vuole andare avanti in Europa con i suoi Red Bull e non ne fa mistero, con l'unico dubbio della vigilia che riguarda il ballottaggio tra Wolf e Minamino.
In campo dall'inizio in quello che poteva essere il suo stadio Lainer, a lungo inseguito da De Laurentiis e Giuntoli la scorsa estate.

Queste le possibili formazioni:

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik. Allenatore: Ancelotti.
Salisburgo (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguene, Ulmer; Schlager, Samassekou, Junuzovic; Wolf; Gulbrandsen, Dabbur. Allenatore: Rose.
Arbitro della gara il bielorusso Aleksei Kulbakov che sarà assistito da Dmitri Zhuk e Oleg Maslyanko come guardalinee mentre Yury Khomchenko sarà il quarto uomo, gli  addizionali di porta saranno invece Denis Scherbakov e Dzmitry Dzmitryieu.

Noci sono precedenti europei in competizioni ufficiali fra le due squadre

07-03-2019 12:04:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO