GIOVEDÌ 23 MAGGIO 2019
L'OPERAZIONE

Otto etti di hashish e un vero e proprio arsenale al rione Moscarella in un rudere abbandonato

I Carabinieri scoprono 2 borsoni con dentro droga, kalashnikov, pistole e revolver, caricatori, 500 cartucce e dei passamontagna

di redazione

Castellammare, Rione Moscarella: in un rudere nascosto dalla vegetazione,i carabinieri di Castellammare agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia hanno rinvenutoun vero e proprio arsenale.

All’interno di due borsoni c'erano 2 kalashnikov, 8 caricatori pieni, 5 pistole semiautomatiche con matricola abrasa e cariche, 2 revolver con matricola abrasa e carichi, 514 cartucce di vari calibri, un passamontagna, 3 radio portatili e più di  840 grammi di hashish, 50 g di sostanza da taglio e 4 bilancini.

La droga sarà distrutta, le armi invece inviate al ra.c.i.s. di roma per gli esami balistici e per verificarne l’eventuale precedente impiego in episodi di intimidazione o di sangue.

11-09-2017 09:42:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO