MARTEDÌ 23 APRILE 2019
Castellammare

Pannullo in aula racconta il suo anno da sindaco e annuncia: "A Quisisana beccato un trasgressore, multa da 12 e 800 euro"

Incastrato con un video furbetto scoperto a sversare abusivamente

di redazione

Trenta pagine per dire quello che ha fatto in un anno e dare una notizia. La polizia municipale questa mattina ha colto sul fatto un furbetto che sversava abusivamente a Quisisana. Multa salata per il trasgressore, che dovrà versare dodicimila e ottocento euro di multa. Ad incastrarlo un video che lo riprende mentre trasforma la strada, che porta a Faito, in una discarica abusiva. A dirlo in aula è direttamente il sindaco. Nelle sue trenta pagine è riavvolto il film di quanto Pannullo ritiene di avere messo in campo per Castellammare. Da Fincantieri a Terme di Stabia. Un orizzonte dipinto di rosa, nelle linee di mandato lette stasera dinanzi alla sua ritrovata maggioranza. Al suo fianco il nuovo vicesindaco, Daniele Pesenti e l'assessore al Bilancio Casimiro Donnarumma, poco più in là la new entry a cui toccherà occupersi della scuola Alessandra Bernacchi. Un restyling della squadra di governo che regge alla prova del voto. Il primo provvedimento a firma di Donnarumma incassa 14 sì. Vota a favore anche la consigliera Tina Donnarumma, incurante della decisione di Pannullo di metterla alla porta. Escono dall'aula, invece al momento del voto, gli altri due consiglieri sacrificati in questo rimpasto, Ciro Cascone e Tina Somma di Campania Libera. Una prima prova sullo stato di salute della coalizione a favore di Pannullo e della regia anti-crisi a guida Pd. Ma il vero test è previsto quando in aula arriveranno provvedimenti come il piano salva-Sint e il rilancio di Terme di Stabia. Considerato l'esordio già pirotecnico tra la squadra dei democratici e gli alleati delle civiche, il battesimo del fuoco è rinviato al prossimo macht. 

25-10-2017 19:44:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO