DOMENICA 16 GIUGNO 2019
Il fatto

Rapina ad una tabaccheria a Santa Maria la Carità, rubata l'auto utilizzata per il colpo

Banditi messi in fuga dal proprietario del negozio, inquirenti sulle tracce dei tre malviventi

di redazione
Rapina ad una tabaccheria a Santa Maria la Carità, rubata l'auto utilizzata per il colpo

A volerla immaginare assomiglia alla sequenza di un film d'azione. Tutto è cominciato lunedì sera quando è scattato l'antifurto della tabaccheria presa di mira da una banda di rapinatori a Santa Maria la Carità. I ladri sono riusciti a prendere soldi dalla cassa, gratta e vinci e altri prodotti ma poi hanno dovuto darsi alla fuga. Sulle loro tracce i carabinieri, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia, che sono risaliti all'auto utilizzata per il colpo. Abbandonata dai malviventi durante la fuga, la Panda blu è risultata rubata. Una traccia lasciata sul loro percorso grazie al commerciante che, scoperta la rapina, si è dato all'inseguimento della banda lungo via Scafati, al confine tra Santa Maria la Carità e Castellammare. Qui la storia assume il ritmo di un film, in quanto le due auto hanno cominciato a speronarsi a vicenda come racconta il quotidiano Metropolis. I tre rapinatori hanno abbandonato la loro auto e costretto il commerciante a consegnare la sua per continuare la fuga con il bottino. Gli inquirenti sono al lavoro per risalire all'identikit della banda, probabilmente arrivata da altri comuni dell'hinterland napoletano. All'esame dei carabinieri anche le immagini della videosorveglianza seppure nei tratti di campagna i tre siano riusciti a fare sparire le loro tracce. I militari sono comunque vicini a catturare i responsabili. 

14-03-2018 18:42:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO