MERCOLEDÌ 21 NOVEMBRE 2018
Il fatto

Rischio frane a Castellammare, l'impegno di Cimmino: "Mai più allagamenti a via Acton"

Convocato un incontro con la Regione, Fincantieri e Maricorderia: "A Pozzano intervento urgente"

di redazione

La promessa è di quelle impegnative. "Niente più allagamenti su via Acton". A farla è il sindaco di Castellammare che la settimana prossima ha convocato un incontro con tutti i partner interessati alla vicenda, dopo che l'emergenza maltempo dei giorni scorsi ha determinato una nuova situazione di pericolo. "Incontreremo venerdì 16 novembre i rappresentanti di Gori, Regione Campania, Fincantieri e Maricorderia per risolvere il problema legato al rischio idrogeologico dovuto ai rivoli Foiano e Faro che, provenienti dai versanti del monte Faito, sovrastano via Acton in località Pozzano e sfociano in mare dopo un percorso 'tombato' che si trova sotto gli stabilimenti Fincantieri e Maricorderia". La mappa del rischio è già da tempo nei cassetti del comune di Castellammare, ma il rischio frana ormai richiede un intervento di messa in sicurezza urgente.
"Sono state rivelate, in tal senso, forti criticità relativamente alla funzionalità idraulica dei percorsi sotterranei nell’ambito delle attività di difesa dal rischio idrogeologico connesse agli interventi di somma urgenza eseguiti tra novembre 2017 e febbraio 2018". 
L’assessore Giovanni Russo rappresenterà l’amministrazione comunale nell’incontro con il direttore della Protezione Civile regionale Massimo Pinto, al fine di individuare la soluzione utile a scongiurare ulteriori esondazioni su via Acton, che un anno fa è stata travolta da una colata di acqua e fango con annessi disagi per la viabilità e per i nuclei abitativi, e ad avviare subito le procedure per la messa in sicurezza dei rivoli e la risoluzione del problema. 

08-11-2018 16:59:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO