MERCOLEDÌ 17 LUGLIO 2019
Torre del Greco

Ritrovate a Scampia le due ragazzine sparite sabato, inchiesta per sequestro di persona

Hanno confessato in lacrime di avere fatto una bravata, ma si indaga su chi le ha aiutate

di redazione
Ritrovate a Scampia le due ragazzine sparite sabato, inchiesta per sequestro di persona

E' stato un messaggio inviata sui social a dire al padre dov'era finita la figlia e l'amica, dopo 24 ore di ricerche. "Meri e Martina sono a Scampia". Seguita questa traccia il papà di una delle due amiche di 12 e 14 anni è riuscito a recuperare le due ragazze che per una notte e un giorno hanno lasciato in angoscia tutta Torre del Greco. Ma sono troppi i punti oscuri nella fuga delle due ragazzine scomparse  sabato e ritrovate la sera dopo in un quartiere della periferia di Napoli. Le ragazzine hanno raccontato, piangendo, agli inquirenti di avere fatto una bravata. Di non essersi rese conto della gravità di quella fuga che ha lasciato in angoscia due famiglie. Ma gli inquirenti hanno aperto un'inchiesta per sequestro di persona. Vogliono capire se qualcuno le ha indotte ad organizzare il piano di fuga. E soprattutto cosa chi sia l'uomo con cui hanno diviso la notte in un capannone a Napoli, dove hanno detto di avere dormito dopo essere state in diversi locali. Non si è, quindi, chiusa con il loro rientro a casa la vicenda che ha costretto gli inquirenti a cercarle per 24 ore. In particolare le forze dell'ordine vogliono capire se ci sia la mente di un adulto dietro alla fuga che le due adolescenti hanno definito "una bravata". A casa Meri e Martina hanno trovato i genitori a riabbracciarle. Per le famiglie l'angoscia è finita ieri sera, dopo le 24 ore più difficile per le due mamme e i due papà. 

05-09-2016 12:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO