GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2019
Alta Formazione

Scuola internazionale di Geofisica e Telerilevamento per l'archeologia

Il progetto mira a “Diffondere l’eccellenza e ampliare la partecipazione”, nell’ambito del programma europeo pluriennale di ricerca e innovazione Horizon 2020.

di Luca Olivetti
Scuola internazionale di Geofisica e Telerilevamento per l'archeologia

A maggio partirà la prima scuola internazionale di “Geofisica e telerilevamento per l’archeologia”, organizzata dall’Istituto per i beni archeologici e monumentali (Ibam) e dall’Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell’ambiente (Irea) del Consiglio nazionale delle ricerche in collaborazione con la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia nell’ambito del progetto europeo ATHENA, finanziato dal nuovo programma pluriennale della commissione europea Horizon 2020.

L’Istituto per i beni archeologici e monumentali (Ibam Cnr) organizza in partnership con l’Istituto di rilevamento elettromagnetico dell’ambiente (Irea Cnr) e la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia, la prima scuola internazionale di “Geofisica e Telerilevamento per l’archeologia” dal 9 al 13 maggio 2016 nello straordinario scenario di Pompei.

L’iniziativa rientra all’interno del progetto europeo ATHENA – Remote Sensing Science Center for Cultural Heritage, vincitore della call H2020-Twinning 2015 “Diffondere l’eccellenza e ampliare la partecipazione”, nell’ambito del programma europeo pluriennale di ricerca e innovazione Horizon 2020.

21-04-2016 10:31:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO