MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019
Castellammare

Sfida per la segreteria, Corrado contro Ciccarelli: resa dei conti nel Pd

Il risultato della competizione al Palazzetto del Mare entro domani sera

di redazione
Sfida per la segreteria, Corrado contro Ciccarelli: resa dei conti nel Pd

Una sfida difficile da immaginare solo pochi giorni fa. Nicola Corrado contro Andrea Ciccarelli. E’ questa la coppia che competerà per la poltrona di segretario del Pd. Il nome del vincitore si avrà entro domani sera a conclusione del congresso cominciato oggi pomeriggio al Palazzetto del Mare con la presentazione delle due candidature. Di certo c’è comunque che, dopo anni, il partito di Renzi avrà a Castellammare un segretario con la missione di riaprire una sede e darsi una linea anche in vista delle politiche di primavera. Ma fino a domani sera sarà scontro all’ultimo voto. Diviso sui due nomi il partito stabiese che ha più di mille iscritti. Sulla carta la bilancia pende a favore dell’ex vicesindaco Corrado, ma ostenta sicurezza anche il capogruppo dem Francesco Iovino regista dell’operazione che ha portato alla scelta di Ciccarelli. Corrado ha annunciato la sua discesa in campo dichiarando che “Castellammare attraversa una fase difficile ed è necessario impegnarsi alla luce dell’allarme lanciato dal sindaco Pannullo che sente il fiato della camorra sul collo”.  Con lui un buon numero di big del partito a cominciare dall’ex presidente del consiglio Eduardo Melisse che può contare sugli iscritti salvati dopo la richiesta di annullamento delle tessere on line. L’ex vicesindaco Andrea Di Martino e i fratelli Cuomo. Dall’altro lato Ciccarelli si gioca le sue carte contando sul sostegno del sindaco Pannullo, di Iovino e del resto della pattuglia dei consiglieri comunale. Ma in termini di iscritti gli istituzionali potrebbero non reggere la prova di forza della conta dei voti. Ma questo si capirà domani sera. Nel frattempo comunque vada il Pd di Castellammare dopo anni tornerà ad avere il suo segretario. 

15-12-2017 19:15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO