LUNEDÌ 10 DICEMBRE 2018
L'evento

“Singing in Exile” all’ASTRADOC 2016, si accendono i riflettori del Faito Doc Festival

Turi Finocchiaro e Nathalie Rossetti annunciano “Il ritorno”, tema della prossima edizione della kermesse

di Antonella D'Amora

l'ASTRADOC 2016  – viaggio nel cinema del reale, organizzata da Arci Movie, Parallelo 41 Produzioni, Coinor e Università degli Studi di Napoli Federico II, con il patrocinio del Comune di Napoli - ospita il Faito Doc Festival, con la proiezione di “Singing in ExilE” realizzato dai registi italo-belga, Turi Finocchiaro e Nathalie Rossetti (direttori artistici del festival faitense)

La serata di  venerdì 18 marzo 2016 è stata organizzata in collaborazione con il Consolato Generale di Francia a Napoli, l'Istituto Francese Grenoble, Faito Doc Festival e Festival Ethnos.

“Singing in Exile” un Film-Documentario, intenso e profondo, che attraverso il Canto Liturgico Armeno, propone allo spettatore una visione quasi esperienziale, un viaggio che non  è solo quello vissuto dalla vita dei protagonisti, Aram e Virginia Kerovpyan, ma quella di un intera generazione di Armeni, sradicati dalla propria terra ma non lontani dalla loro cultura.

Aram Kerovpyan, maestro cantante nella cattedrale armena di Parigi, e sua moglie Virginia che pratica il canto tradizionale monodico. I due sono accompagnati, durante il viaggio dal regista Jaroslaw Fret e dagli attori dal Teatro ZAR a Wroclaw, che hanno studiato la storia e la tradizione musicale armena per molti anni.  
Il Film è stato selezionato in molti festival, ha vinto il World Première:'Visions du Réel' Nyon'(Grand angle) aprile ’15, vincitore anche del Festival 'Planête Honnête' - French Premiere a settembre ’15 e del Best artistical Film a NURT (Kielce, Polonia) a dicembre ’15.

Nathalie racconta “Fare documentario significa Amare in un qualche modo, non si deve imprigionare ma si libera un sentimento”.Turi sottolinea “Siamo stati aspirati dalla loro arte e dalla loro musica che non abbiamo potuto non girare un film”

I due protagonisti e i registi, presenti in sala, si sono confrontati con un pubblico affascinato, non solo dalle storie ma  soprattutto dal canto e dalle immagini, “ frutto di un lavoro- così come spiegano i registi- di un trouppe affiatata e professionale”.

Non mancherà l’occasione di poter rivedere questo film, definiito dal pubblico in sala epico, a Faito durante la kermesse estiva, quindi l’invito a non mancare alla IX edizione del Faito Doc Festival dal tema: il Ritorno

Il Festival si terrà dal 1 al 7 Agosto 2016  carico di mostre, passeggiate, concerti, Workshop e tanto, ma tanto cinema. 
 

19-03-2016 12:34:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO