DOMENICA 21 LUGLIO 2019
Il fatto

Stesa a Torre Annunziata, arrestati due giovanissimi armati

Raid nella notte contro un portone, nei guai Luigi Guida e il diciassettenne M.C.

di redazione
Stesa a Torre Annunziata, arrestati due giovanissimi armati

Portone trivellato da proiettili in un quartiere bunker di Torre Annunziata nella notte tra sabato e domenica. A distanza di poco più di 24 ore fermata una coppia di ragazzi che girava in scooter armata. Si tratta di Luigi Guida, 20 anni e del diciassettenne M.C. Dei due arrestati il più piccolo vive proprio nel palazzo al centro dell’episodio avvenuto alle quattro e mezza di notte del 17 settembre. Positivo epilogo dell’inchiesta dei poliziotti del commissariato di Torre Annunziata che stanno indagando sull’esplosione di numerosi colpi d’arma da fuoco all’indirizzo del portone in ferro di uno stabile sito alla Via Oplonti del quartiere “Murattiano” di Torre Annunziata, in cui abitano pregiudicati legati ad organizzazioni camorristiche. Un avvertimento compiuto da due uomini a bordo di una moto di grossa cilindrata. I due sono accusati di concorso di porto abusivo di arma da fuoco, di munizioni di armi da guerra e ricettazione. La coppia è stata fermata a bordo di uno scooter guidato da Guida, mentre il ragazzo più piccolo nascondeva l’arma, una pistola calibro 9 con 12 colpi da guerra, di cui uno in canna, fuori dalla cintola dei pantaloni, che ha provato ad occultare con una mano. L’atteggiamento sospetto non è sfuggito ai poliziotti, che prontamente hanno bloccato e arrestato i due giovani. Sono in corso serrate indagini al fine di decifrare gli eventi che sono verosimilmente collegati tra loro e individuare le motivazioni del raid criminale. 

18-09-2017 17:11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO