MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019
torre annunziata

Stese e terrore a Torre Annunziata, presa una baby gang di giovanissimi alla Provolera

Denunciato anche un pregiudicato per furto aggravato. Aveva rubato un'autoradio

di redazione
Stese e terrore a Torre Annunziata, presa una baby gang di giovanissimi alla Provolera

Giovanissimi e pericolosi seminavano il terrore a Torre Annunziata. Hanno tra i 14 e i 17 anni i componenti della baby gang intercettati ieri dalla polizia. Le stese, spari all'impazzata di giovani in sella ad un motorino, erano state il campanello d'allarme che avevano fatto serrare i controlli degli agenti. Soprattutto in uno dei quartieri più difficili come il "Provolera".  Proprio in quell'area i poliziotti hanno notato quattro ragazi che, in sella ai loro scooter, si sono dileguati subito invertendo il senso di marcia per sfuggire a controlli. La loro fuga non è durata, tuttavia molto e, intercettati ed identificati, sono stati trovati in possesso di una pistola giocattolo. L'arma, una perfetta replica di una 9x21, era nascosta fra le gambe di uno dei ragazzi con caricatore e 5 cartucce a salve. I due conducenti, sprovvisti della patente di guida, perché mai conseguita, nonché della copertura assicurativa, sono stati sanzionati ai sensi del Codice della Strada, con il conseguente sequestro amministrativo dei mezzi. Nell’ambito dei controlli, inoltre, sono state identificate numerose persone ed elevate contestazioni, in violazione del Codice della Strada, per un importo di circa 12.000,00. Bloccato dai poliziotti e denunciato in stato di libertà, in Via Gino Alfani, anche un pregiudicato 49enne, responsabile del reato di furto aggravato, in quanto si era impossessato di un’autoradio Pioneer da un’autovettura in sosta.    

09-01-2018 17:06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO