MERCOLEDÌ 21 AGOSTO 2019
Il fatto

Toghe sporche tra Castellammare e il vesuviano, indagati giudici di pace e avvocati: arrestato l'ex consigliere Rodolfo Ostrifate

Ventisette le persone coinvolte per falsi incidenti, anche medici e periti

di redazione
Toghe sporche tra Castellammare e il vesuviano, indagati giudici di pace e avvocati: arrestato l'ex consigliere Rodolfo Ostrifate

Falsi incidenti e soldi frodati alle assicurazioni. Ventisette arresti sono stati eseguiti nella notte dalla Guardia di Finanza su ordine del Gip del Tribunale di Roma. Tre i giudici di pace coinvolti del Tribunale di Torre Annunziata. Ventiquattro gli avvocati, medici e periti tutti dell’area vesuviana e dell’agro tra Pompei, Castellammare e Torre Annunziata e Scafati. Arrestato anche Rodolfo Ostrifate, avvocato ed ex consigliere comunale del Pd. Ecco tutti i nomi: Antonio Ianniello di Salerno, Paolo Formicola di Napoli, Raffaele Ranieri di Roma, Rosaria Giorgio di Portici, Carmela Coppola di Pompei, Filippo Costanzo di Pompei, Gennaro Amarante di Pompei, Antonio Cascone di Scafati, Aniello Guarnaccia di Castellammare, Eduardo Cuomo di Pagani, Nicola Basile di Castellammare, Garofalo Varcaccio di Torre Annunziata, Garofalo Varcaccio di Torre Annunziata, Rodolfo Ostrifate di Castellammare, Pasquale Esposito di Gragnano, Francesco Afeltra di Sant'Antonio Abate, Luigi Ascione di Portici, Ciro Guida Pompei, Enrico Guerritore di Pompei, Vincenzo Calvanese di Nocera Inferiore, Fabio Donnarumma di Castellammare, Liberato Esposito di Castellammare, Dario Luzzetti Torre del Greco, Salvatore Verde di Torre Annunziata, Vincenzo Elefante di Castellammare, Marco Vollono di Castellammare, Luigi Coppola di Castellammare.

27-09-2018 09:12:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO