LUNEDÌ 17 GIUGNO 2019
Indagini sulla cosca tra Castellammare e Pompei

Traffico di cocaina dall'Olanda al mercato dei fiori: inchiesta sul clan Cesarano

Di Ponte Persica i corrieri Ciro Apuzzo, cinquantenne e Rodolfo Ricordo pregiudicato di 45 anni

di redazione
Traffico di cocaina dall'Olanda al mercato dei fiori: inchiesta sul clan Cesarano

Un affare da quattro milioni di euro andati in fumo. La cocaina purissima, scoperta in un vano frigo di un camion tra i tulipani congelati, era diretta al mercato dei fiori. Un business che secondo gli inquirenti sarebbe gestito dal clan Cesarano. Di Ponte Persica, al confine tra Castellammare e Pompei, i due corrieri arrestati sabato con i quattordici chili di droga portati dall’Olanda. Arriva da Amsterdam e fa tappa nel quartiere bunker della cosca, per essere smistata nel resto d’Italia. Fermati per un controllo a Scafati Rodolfo Ricordo, 45 anni pregiudicato di via Fontanelle e Ciro Apuzzo, incensurato cinquantenne di Ponte Persica, non sono riusciti a nascondere il carico prezioso che aveva nel camion partito dall’Olanda. I dodici panetti di polvere bianca erano occultati nel rimorchio frigo dell'automezzo tra un carico di tulipani e bulbi di fiori. Gli uomini della Guardia di Finanza hanno intercettato il tir, destinato al mercato di Pompei e per l'ingiustificato nervosismo dei due autisti alla vista del cane antidroga "Zebon", hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito in caserma, dove è poi avvenuto il rinvenimento dello stupefacente. La droga, una volta tagliata ed immessa sul mercato, sarebbe stata trasformata in sessanta chili di polvere bianca per un introito stimato oltre i 4 milioni di euro.
I due corrieri, del quartieri di periferia di Pompei, su disposizione del pm Ernesto Caggiano di Nocera Inferiore, sono stati arrestati con l'accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Ma gli inquirenti sono al lavoro per capire a chi dovesse arrivare il carico di cocaina destinato al mercato dei fiori. L’inchiesta si concentra sul clan Cesarano i cui uomini hanno il dominio assoluto dei traffici illeciti nella zona di confine tra Castellammare e Pompei. 

29-03-2017 12:48:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO