LUNEDÌ 26 AGOSTO 2019
La storia

Troppa neve, turisti in trappola sul Vesuvio: salvati dalla Protezione civile

Accolti dal proprietario di un bar, nel frattempo chiuso l'accesso al Gran Cono

di redazione
Troppa neve, turisti in trappola sul Vesuvio: salvati dalla Protezione civile
Sono rimasti intrappolati sul Vesuvio per la troppa neve. Trenta turisti accolti e messi al sicuro da un titolare di un bar, fino a quando non sono stati raggiunti dalla Protezione civile. Terminate in serata le operazioni a quota mille sul Vesuvio dove un bus dell'Eav, con a bordo una trentina di turisti, è rimasto bloccato a causa della neve che si è riversata sulle strade. I turisti che nel primo pomeriggio hanno trovato ospitalità in un bar, sono stati tutti messi in salvo grazie all'intervento della Protezione Civile, Polizia di Stato e Municipale.
Stefano Sticchi, titolare del bar che ha accolto i turisti, ha postato video e foto di quanto accaduto sulla sua pagina Facebook. Da quanto si apprende, l'accesso al Gran Cono è stato chiuso per l'allerta meteo. In serata anche il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, ha scritto un commento sulla sua pagina Fb: ''Voglio complimentarmi con la Protezione Civile di Ercolano, la Polizia Municipale e gli agenti del Commissariato di Polizia, per essere intervenuti ed aver liberato un autobus turistico rimasto intrappolato in una bufera di neve sulla salita del Vesuvio. È bene ricordare a tutti che in questo periodo su quella strada è obbligatorio tenere le catene a bordo proprio per evitare simili inconvenienti''.
14-02-2018 18:57:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO