LUNEDÌ 23 SETTEMBRE 2019
Il fatto

Uccide figlio di due anni, Gabriel strangolato dalla mamma: arrestata

La donna ha confessato: "L'ho fatto perché piangeva"

di redazione
Uccide figlio di due anni, Gabriel strangolato dalla mamma: arrestata
Il bimbo di due anni piangeva e lei lo ha fatto tacere per sempre. E' stata la madre ad uccidere il piccolo di due anni. Gabriel è stato strangolato. Scoperto il suo macabro piano, Donatella Di Bona, nata ad Atina, 29 anni, è stataxarrestata. I militari erano accorsi ieri pomeriggio a Piedimonte San Germano in provincia di Frosinone. Qui hanno trovato i sanitari del 118 che stavano praticando il massaggio cardiaco al bimbo che era andato in arresto. La manovra però non ha dato risultati positivi e per il piccolo Gabriel non c'è stato nulla da fare. Secondo quanto ha raccontato la madre agli inquirenti, il bimbo sarebbe stato investito da un pirata della strada poi fuggito. Le prime analisi del medico legale hanno raccontato un'altra storia, facendo emergere la terribile verità. Gabriel infatti sarebbe morto soffocato. Di qui l'interrogatorio sempre più pressante sulla donna che alla fine ha confessato. Secondo quanto ricostruito, i due stavano facendo una passeggiata. Il piccolo Gabriel piangeva continuamente perché voleva tornare dalla nonna. Esasperata dal pianto continuo di suo figlio la donna lo avrebbe afferrato al collo. Glielo ha stretto violentemente chiudendogli anche la bocca. Gabriel sarebbe quindi morto per asfissia. La salma del piccolo è stata portata presso la camera mortuaria dell'ospedale Santa Scolastica di Cassino. La donna invece è stata arrestata e condotta presso la sezione femminile del carcere di Roma Rebibbia.
18-04-2019 08:09:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO