MERCOLEDÌ 17 LUGLIO 2019
Il fatto

Veleno nascosto a Rovigliano, sequestrata discarica abusiva tra Castellammare e Torre Annunziata: tra i rifiuti tossici anche amianto

Bomba ecologica in un'area demaniale, 80 mila metri quadri di materiale pericoloso

di redazione
Veleno nascosto a Rovigliano, sequestrata discarica abusiva tra Castellammare e Torre Annunziata: tra i rifiuti tossici anche amianto

Veleno nascosto tra Castellammare e Torre Annunziata. Quasi 80.000 metri cubi di rifiuti pericolosi e non, con la presenza di grossi quantitativi di amianto esposti alle intemperie. Tutto questo in un'area a ridosso della costa e di alcuni stabilimenti produttivi a Rovigliano. È quanto hanno scoperto i finanzieri del comando provinciale di Napoli e del gruppo di Torre Annunziata, ponendo sotto sequestro, su richiesta dalla Procura e disposizione del gip del Tribunale- nella zona di Rovigliano un'area di circa 137.000 metri quadri trasformata in vera e propria discarica abusiva.
Oltre all'amianto, in molti punti esfoliato ed esposto agli agenti atmosferici, sono stati trovati asfalto, pneumatici, carcasse di animali, materiali edili di risulta e residui di vetroresina bruciata. L’inchiesta continua per accertare chi abbia in questi anni utilizzato l’area per trasformarla in una bomba ecologica, guadagnando sullo smaltimento illecito di materiale altamente tossico. 

15-12-2017 12:08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO