VENERDÌ 14 DICEMBRE 2018

Due uomini del clan Cesarano incastrati da un video, le minacce ad un imprenditore: "Assumi quei due o ti facciamo chiudere"

Arrestati il pregiudicato Vincenzo D'Apice e il suo complice Agostino Cascone, accusati di estorsione

Hanno bussato alla porta del suo ufficio per minacciarlo. Non sapevano di essere ripresi mentre tentavano di terrorizzare un noto imprenditore di Castellammare per costringerlo ad assumere due uomini del clan. Ma tutta la sequenza è stata ripresa dalle telecamere e così sono stati incanstrati Vincenzo D'Apice e Agostino Cascone, entrambi ritenuti affiliati



continua la lettura

LASCIA UN COMMENTO

ALTRI VIDEO