MARTEDÌ 23 APRILE 2019
Il caso

Villa comunale, arriva la svolta: i lavori riprenderanno dopo Pasqua

Progetto approvato, operai di nuovo all'opera: ma resta l'incognita della magistratura

di Christian Apadula

Una svolta c'è. I lavori per il restyling della Villa Comunale riprendono presto. Gli operai della ditta incaricata potrebbero ritornare al lavoro già martedì. Subito dopo le festività pasquali nel cantiere ripartiranno i motori. Approvate le varianti che erano state richieste, adesso si riprende l'intervento. Senza altri intoppi l'opera dovrebbe essere ultimata nel 2017. Ma sul destino del lungomare pesa sempre la tegola dell'inchiesta della magistratura che potrebbe portare ad altri stop. Nel frattempo c’è chi non vuole più aspettare Per non restare fermi, in silenzio, aspettando gli eventi, c’è chi ha promosso una petizione su Facebook. “Stabia per la Villa” è il primo passo per organizzare una mobilitazione dei cittadini che rivogliono il litorale ridotto ad un cantiere per non si sa quanto tempo. Sul cammino del progetto di restyling, in grande ritardo sulla tabella di marcia, incombe a questo punto solo un ostacolo da superare. L’esigenza di intervenire con ulteriori modifiche al progetto originario, che ha determinato l’ennesima interruzione dei lavori, è per il momento superato. Anche se rimane il divario tra quanto previsto sulla carta e quanto effettivamente realizzato. Più scivoloso, però, il terreno dell’inchiesta della magistratura che ha dato disposizione alla Guardia di finanza di acquisire i documenti relativi all’intricata vicenda dell’appalto, con il passaggio di consegne della vecchia impresa alla nuova di Castellammare. Nel frattempo l’unica cosa che resta agli stabiesi è il ricordo di quella che era, mentre quello che comincia ad essere già non convince. “Dove sono finiti i mosaici?” a chiederselo sono ormai in tanti, mentre l’opera realizzata non assomiglia neanche lontanamente a quella che i più curiosi avevano avuto modo di scoprire sulle foto del progetto. Un progetto destinato a restare solo uno schizzo da archiviare tra i documenti di Palazzo Farnese. 

25-03-2016 19:19:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO