GIOVEDÌ 20 GIUGNO 2019
Castellammare

Villa comunale, parte l'operazione pulizia della spiaggia: stop a erba e rifiuti

L'assessore all'ambiente Balestrieri: "L'arenile è un patrimonio di tutti, tuteliamolo insieme"

di Christian Apadula
Villa comunale, parte l'operazione pulizia della spiaggia: stop a erba e rifiuti

Una spiaggia pulita, senza erba e rifiuti d’ogni tipo. Sono al lavoro da questa mattina gli operai che hanno come obiettivo restituire una dignità ad una spiaggia ridotta a discarica. Con un finanziamento di 36mila euro l’amministrazione Pannullo ha dato il via libera all’operazione di pulizia straordinaria, che proseguirà anche nei prossimi giorni. Un intervento radicale previsto anche in considerazione del calendario, che segna il 25 marzo come la data di consegna del primo tratto di lungomare dopo una lunga attesa e un’infinità di rinvii. Il compito spetta alla AM Tecnology, la ditta che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti in città, che oltre all’intervento straordinario in fase di realizzazione, dovrà anche occuparsi ogni quindici giorni della gestione ordinaria. Resta ancora un capitolo da aprire quello della vera bonifica, che possa determinare un recupero definitivo della spiaggia deturpata all’inizio degli anni novanta. Un intervento di risanamento della sabbia, ormai contaminata, che è stimato milioni di euro e richiede l’applicazione di tecnologie all’avanguardia. Ma nel frattempo l’affidamento di una pulizia, ogni due settimane, potrà evitare che il lungomare si trasformi in una discarica come è avvenuto fino ad oggi. Eliminando almeno la spazzatura depositata dal mare e quanto è gettato dai vandali di turno. Su questo aspetto lancia il suo appello l’assessore all’ambiente, Franco Balestrieri: “Il ungomare è un patrimonio di tutti, proteggiamolo insieme. Questo intervento mira ad eliminare i danni causati da anni di incuria. Ma tutelare l'arenile è una missione per tutti gli stabiesi e quindi conto sui cittadini per fare in modo che la spiaggia resti come la vediamo in questi giorni”. 

15-03-2017 18:35:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO