SABATO 23 OTTOBRE 2021




Il fatto

A Capri via mare, i sindaci: 'Servono più collegamenti da Napoli e Sorrento'

Cinque le corse per gli aliscafi con proseguimento per Castellammare

di Redazione
A Capri via mare, i sindaci: 'Servono più collegamenti da Napoli e Sorrento'

Più collegamenti per arrivare a Capri da Napoli, Castellammare e Sorrento. Questa la richiesta dei sindaci di Capri ed Anacapri, Marino Lembo e Alessandro Scoppa, al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e alla Direzione generale per la Mobilità regionale. Essendo negli ultimi giorni venute a cessare le misure limitative della circolazione delle persone all'interno del territorio campano, la domanda di mobilità da e per l'isola di Capri subirà una costante e graduale crescita che dovrà essere smaltita in maniera sicura per evitare folla ed assembramenti.
I mezzi attuali, dicono i sindaci, risultano tuttavia insufficienti a garantire la continuità territoriale di residenti e pendolari. Per questo motivo, i due primi cittadini hanno chiesto alle autorità preposte di poter far attuare alle compagnie di trasporto marittimo un nuovo quadro orario. Sulla tratta Capri-Napoli proposte quattro navi, la prima alle 5.30, la prima e l'ultima alle 16.30. Per i collegamenti veloci, cinque le partenze suggerite, la prima alle 6.50 e l'ultima alle 17.05. Nuovo quadro orario proposto anche per Napoli-Capri, con quattro corse in nave, la prima alle 5.30 e l'ultima alle 18, via Sorrento. Per gli aliscafi suggeriti invece cinque collegamenti, con prima partenza alle 7 e l'ultima alle 19. Solo due le navi proposte per la tratta Capri-Sorrento, la prima alle 7.05 e la seconda alle 14. Cinque le corse suggerite sulla stessa tratta per gli aliscafi, con prima partenza alle 8 e l'ultima alle 17.15, con proseguimento per Castellammare di Stabia. Infine, per la tratta Sorrento-Capri in nave, proposte tre corse, la prima alle 9.30 e l'ultima alle 19.15. I collegamenti veloci suggeriti sono invece cinque: il primo alle 7.15 il primo e l'ultimo alle 16.45.

20-05-2020 22:20:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA