MARTEDÌ 28 GIUGNO 2022




Amministrative 2018

A Castellammare è ballottaggio Cimmino-Di Martino, sconfitto il Pd

Il candidato di centrodestra avanti con il 30%, il suo avversario supera De Angelis

di Redazione
A Castellammare è ballottaggio Cimmino-Di Martino, sconfitto il Pd

E' sfida Cimmino-Di Martino. Il prossimo sindaco di Castellammare si deciderà tra quindici giorni quando il candidato di centrodestra si confronterà con il leader del movimento di civiche. Con il trenta per cento dei consensi Cimmino si è conquistato sin da subito il suo posto per l'ultimo round, mentre è stata una conta al cardiopalma per chi doveva acquisire il ruolo di avversario. Per meno di duecento voti è toccato a Di Martino arrivare allo scontro finale. Sette i punti di vantaggio di Cimmino rispetto al suo contendente alla poltrona da sindaco. Grande sconfitto di questa consultazione il Pd che con il farmacista Massimo de Angelis non raggiunge il primo traguardo per passare al rush finale. Buona l'affermazione di Tonino Scala con la sua lista di sinistra, mentre incassano un flop i Cinquestelle. Al quarto posto nella competizione per le amministrative, il Movimento potrebbe portare a casa uno o al massimo due consiglieri comunali. Questo il bilancio a fine spoglio per Francesco Nappi, molto al di sotto delle aspettative rispetto al grande risultato delle politiche che a marzo gli assegnava più del 50% dei consensi. Bassa l'affluenza alle urne che si attesta sul 62 per cento, comunque un po' più avanti del dato nazionale. E ora si tratta di capire chi sono i consiglieri eletti, fino a quando la partita non sarà definitivamente chiusa con la vittoria del nuovo sindaco e della sua maggioranza.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

11-06-2018 07:28:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA