MARTEDÌ 30 NOVEMBRE 2021




Il fatto

A Castellammare aggrediva anziani con una spranga, ai domiciliari il ventiduenne stabiese

Il ragazzo è accusato di avere picchiato pensionati in centro

di Redazione
A Castellammare aggrediva anziani con una spranga, ai domiciliari il ventiduenne stabiese

Torna a casa il ragazzo accusato di avere aggredito anziani con una spranga. Il giudice convalida l'arresto del 22enne di Privati, ma gli concede i domiciliari. Il giovane si è difeso ieri mattina dicendo di non essere lui in quelle immagini. Interrogato ieri mattina il suo avvocato è riuscito ad alleggerire le accuse a suo carico da tentato omicidio a lesioni gravi. Bloccato giovedì sera Giovanni L. aggrediva pensionati che camminavano tranquillamente per le strade del centro, fuggendo poi a piedi. In quattro sono finiti in ospedale con la testa fracassata e una prognosi da tre a sette giorni. Il ragazzo, con problemi psichici, é stato individuato mediante le immagini della video sorveglianza. I carabinieri, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia, hanno anche trovato la spranga di ferro utilizzata per le aggressioni che si ripetevano sempre con la stessa sequenza. Prendeva di mira ultra 70enni pensionati, che venivano sorpresi dalla violenza improvvisa subendo colpi sulla testa senza riuscire a difendersi. I ripetuti episodi avevano diffuso l'allarme in città. Il giovane dopo la decisione del giudice delle indagini preliminari aspetterà il processo ai domiciliari.

02-10-2018 00:33:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA