VENERDÌ 06 DICEMBRE 2019
Il fatto

A Castellammare donna muore nel suo appartamento: aperta un'inchiesta

Infarto la diagnosi dei medici, ma il magistrato dispone l'autopsia

di redazione
A Castellammare donna muore nel suo appartamento: aperta un'inchiesta

La trovano distesa sul pavimento. Morta nel suo appartamento del centro antico. Per i medici del 118 la donna di 41 anni è stata colpita di infarto. Una verità che il marito pare non volere accattare e preso dalla rabbia aggredisce il personale del 118. Arrivati nella casa in cui si è consumata la tragedia i carabinieri, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia, ricostruiscono le ultime ore di vita della donna di origini rumene da poco trasferitasi nel centro antico con il marito e la suocera. A trovare sul pavimento Sanda Tanese sono proprio i familiari che allertano i soccorsi. I militari trovano dell'acqua a terra, come racconta oggi il quotidiano Metropolis. Non per cancellare delle tracce sostengono i familiari, ma per provare a rianimarla. Una versione che ora dovrà essere sottoposta alla prova della verità. A causare la morte potrebbe essere stata la caduta a terra e un colpo alla testa. Di continui litigi parlano i vicini di cui sono state raccolte le testimonianze. Per questo la Procura di Torre Annunziata vuole vedersi chiaro. Disposta l'autopsia sul corpo della donna. Da quell'esame la verità sul tragico destino di Sanda arrivata a Castellammare alla ricerca di una vita migliore e finita protagonista di un tragico destino.  

06-11-2018 12:15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO