SABATO 23 OTTOBRE 2021




L'iniziativa

A Castellammare la semifinale delle Olimpiadi della cultura, attesi più di duemila giovani

La presentazione, oggi, alla Camera dei deputati

di Christian Apadula
A Castellammare la semifinale delle Olimpiadi della cultura, attesi più di duemila giovani

A Castellammare e Torino le semifinali delle Olimpiadi della cultura. Più di duemila i giovani che arriveranno a Castellammare dalle scuole del Sud a metà marzo. Presentata ufficialmente, questa mattina, presso la Camera dei Deputati a Roma l’undicesima edizione delle Olimpiadi della Cultura e del Talento. La manifestazione, creata dal civitavecchiese Daniele Ceccarelli, è pronta a ripartire con sempre maggiore prestigio e numero più consistente di partecipanti. A fare gli onori di casa in Parlamento il deputato Alessandro Battilocchio, che delle Olimpiadi della Cultura è anche il presidente onorario. “È un onore per me ospitare qui alla Camera questo concorso che ho visto nascere, crescere e affermarsi. Decine di migliaia di studenti che si confrontano a colpi di cultura, interagendo e crescendo insieme. In pochi credevano di arrivare a questo punto". Presenti alla conferenza stampa il sindaco di Tolfa Luigi Landi e il presidente del consiglio comunale di Civitavecchia Emanuela Mari, oltre ad una rappresentanza del direttivo delle Olimpiadi della Cultura e del Talento. L’edizione 2019/2020 avrà come novità una prova a sorpresa nel corso delle semifinali che si terranno a Civitavecchia l'11 marzo, a Castellammare il 14 marzo e a Torino il 9 marzo, mentre la finale sarà come sempre a Tolfa dal 23 al 26 aprile. Esprime soddisfazione la presidente, Domiziana Loiacono, che ha introdotto la prima prova che si svolgerà in tutta Italia il prossimo 9 dicembre: “Sarà una prova realizzata dai singoli istituti scolastici. Sarà la prima selezione. Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti dal nostro staff di 60 persone. Volontari che rendono possibile un evento che si suddivide in tre macroaree capaci di coprire tutta la nostra penisola. Le semifinali a Torino e Castellammare sono merito dell’ottimo lavoro fatto dagli staff locali oggi qua rappresentanti da Davide Ferri, che è anche il mio vicepresidente, e Andrea Miccoli per il Nord e Luigi di Martino per il Sud. Ringraziamo gli sponsor e le istituzioni che ci stanno aiutando a crescere sempre di più”. Il sindaco di Torino, Chiara Appendino, e il sindaco di Castellamare di Stabia, Gaetano Cimmino, hanno inviato i loro saluti, complimentandosi con gli organizzatori.

16-09-2019 14:01:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA