VENERDÌ 13 DICEMBRE 2019
La sentenza

A Castellammare raggirarono anziana per toglierle due appartamenti, condannati cinque professionisti

Più di due anni di reclusione per il figlio e la moglie e i loro complici

di redazione
A Castellammare raggirarono anziana per toglierle due appartamenti, condannati cinque professionisti

Una donna di 88 anni vende due appartamenti a prezzi stracciati. Le due case, una a Gragnano e un'altra a Castellammare, vengono poi rimesse sul mercato ad un prezzo molto più alto. Ad avvantaggirsene sono dei suoi familiari ai danni di altri. Un'operazione immobiliare finita al centro di un processo costato caro al figlio e alla moglie dell'anziana signora di Castellammare. Invalida al 100% e con gravi patologie neurologiche, per i magistrati di Torre Annunziata sarebbe stata raggirata dai parenti. Condannati cinque professionisti stabiesi e annullati gli atti di compravendita, come chiesto dai nipoti della donna che avevano denunciato l'intera vicenda nel 2010. Coinvolto anche un medico stabiese che avrebbe attestato la capacità di intendere e volere di quella che, per l'accusa, era la vittima del raggiro. Come racconta oggi il quotidiano Metropolis condannati a due anni e quattro mesi di reclusione il figlio, Gaetano Imparato e la moglie Carmela Mascolo. Due anni e sei mesi, invece, per Nicola Longobardi e Pasquale Sirignano. Due anni e due mesi per il medico Alfonso di Martino che avrebbe prodotto i falsi certificati. Un pesante verdetto per cinque professionisti stabiesi a otto anni dall'inizio dell'intricata vicenda. I difensori del figlio e degli altri protagonisti della storia giudiziaria hanno già annunciato di volere presentare ricorso in Appello. 

16-11-2018 19:56:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO