GIOVEDÌ 27 FEBBRAIO 2020
Verso il voto

A Gragnano in casa PD testa a testa fra Paolo Cimmino e Silvana Somma per la leadership

I partiti devono sciogliere ancora il nodo delle alleanze, a destra si fa il nome di Zagaroli

di redazione
A Gragnano in casa PD testa a testa fra Paolo Cimmino e Silvana Somma per la leadership

La settimana che si apre è quella decisiva per partiti e civiche gragnanesi, che sono chiamati a sciogliere sia il nodo delle alleanze e dei programmi, che quello dei candidati alla poltrona di Sindaco della Citta della Pasta.
I rumors segnalano un raffreddamento fra il Partito Democratico e Paolo Cimmino proprio nel momento in cui pareva avessero trovato la quadratura del cerchio sul nome di quest'ultimo; sembra che una folta schiera del direttivo cittadino non sia del tutto convinto sul programma e sugli accordi con l'ex Sindaco, di qui l'ipotesi, neppure tanto remota che alla fine, come già accaduto alle scorse elezioni scenderanno in campo sia Cimmino che Silvana Somma (renziana della prima ora come si vede anche dalla foto che la ritrae con il premier) capogruppo uscente del PD segretaria cittadina e persona molto vicina a Mario e Franco Casillo, che per lei già si sono spesi nei giorni scorsi con la comparsata sulla Valle dei Mulini.
In casa centro e centro-destra, sono in atto prove di coalizione, ecco allora che in questo fine settimana, il gruppone del centro ha creato una task force con lo scopo di trovare una sintesi con il centro-destra gragnanese, obiettivi dichiarati: programma e candidato Sindaco in grado di giudare la coalizione alla vittoria; al momento i nomi che circolano da qualche giorno sono Roberto Attanasio, Aniello D'Auria, Francesco Longobardi, l'ex presidente della provincia (democristiano di lungo corso) Franco Zagaroli e quello del giovane manager rotariano di ferro Nicola Ruocco, che da più parti viene considerato il possibile outsider su cui far convergere l'accordo quando sarà il momento dei classici veti incrociati.

 

03-04-2016 17:37:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO