GIOVEDÌ 27 FEBBRAIO 2020
Politica & salute

A Gragnano l'ex sindaco Cimmino scalda i motori, al suo fianco il consigliere regionale Raffaele Topo

Venerdì convegno sulle tecniche di soccorso nelle scuole

di Redazione
A Gragnano l'ex sindaco Cimmino scalda i motori, al suo fianco il consigliere regionale Raffaele Topo

Gioca in casa. L’ex sindaco Paolo Cimmino lascia da parte le polemiche e i rancori degli ultimi mesi per ripartire dal terreno che gli è più congeniale. Riuscito l’accostamento tra sanità e sicurezza nelle scuole, il cardiologo decide di chiamare i suoi concittadini a discutere dell’esigenza di insegnare le tecniche di primo soccorso nelle istituzioni scolastiche. Il tema è di interesse, per imparare a prevenire tragedie e gestire emergenze, i docenti e il personale impiegato nelle scuole deve essere fornito degli strumenti di conoscenza adeguati. Ma a poco più di due mesi dal ritorno alle urne l’appuntamento dato dal sindaco, mandato a casa per un ricorso ad esperienza amministrativa tutta da svilupparsi, suona anche come l’accensione del motore della macchina elettorale in fase di avviamento. E così nel parterre qualificato di relatori che discuteranno dell’argomento venerdì, 18 marzo, all’hotel Parco, balza all’occhio il nome del consigliere regionale del Pd Raffaele Topo. Al suo fianco, alle ore 18, Domenico Di Ruocco, presidente della Misericordia di Gragnano, e Luisa Franzese, direttore scolastico Regione Campania. Cimmino, convegno a parte, tiene ancora coperte le sue carte, da sempre forte sul terreno centrista, potrebbe avere dalla sua anche una parte dei democratici. Mentre soli pochi giorni fa l’altro nome forte della politica campana del Pd, Mario Casillo, è stato protagonista di un tour elettorale alla Valle dei Mulini accanto all’esponente cittadina Silvana Somma. Partita tutta aperta, quindi, quella di Gragnano che torna al voto, come Castellammare prima della scadenza naturale. E certo non starà a guardare Michele Serrapica che già sta promuovendo incontri nel centrodestra per conquistarsi l’appoggio di più sigle possibili. A Gragnano siamo solo alle prime mosse su una scacchiera ancora tutta da comporre. 

16-03-2016 16:26:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO