MERCOLEDÌ 07 DICEMBRE 2022




La storia

A votare a 100 anni, Margherita Rusciano alle urne con il nipote sindaco e il suo compagno

La nonna di San Giorgio ai seggi con il sindaco del Pd Zinno

di Redazione
A votare a 100 anni, Margherita Rusciano alle urne con il nipote sindaco e il suo compagno

Ancora una volta a fianco del nipote sindaco. A cento anni si è recata alle urne per votare sulla riforma della Costituzione. É Margherita Rusciano, classe 1916, nonna del primo cittadino Pd di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno. E’ tra il 40% degli italiani che hanno sostenuto la riforma, bocciata dall’elettorato.
La 'nonnina' è andata ad esprimere il suo voto nell'Istituto comprensivo 'Don Milani-Dorso'. Ad accompagnarla Giorgio Zinno e il compagno Michele Ferrante: i due hanno celebrato le nozze 'arcobaleno' il 24 settembre in Villa Vannucchi a San Giorgio a Cremano. Zinno è stato il primo sindaco gay d'Italia a celebrare nozze arcobaleno col proprio compagno dall'entrata in vigore della legge sulle unioni civili.
Il 31 maggio 2015 la signora Rusciano si recò alle urne per il rinnovo del Consiglio comunale. Il risultato premiò il nipote che fu eletto sindaco in una coalizione di centrosinistra. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

05-12-2016 14:03:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA