LUNEDÌ 29 NOVEMBRE 2021




Castellammare

Accoltellamento fra baristi, niente manette per Alessandro del bar Officina. Solo denuncia.

Per il Pubblico ministero non ci sono le condizioni per l'arresto. L'uomo ha colpito Zurolo senza provocargli lesioni gravi. Per lui prognosi di 15 giorni

di Redazione
Accoltellamento fra baristi, niente manette per Alessandro del bar Officina. Solo denuncia.

E' stato denunciato Alessandro, il titolare del bar Officina che ieri ha accoltellato Pasquale Zurolo, proprietario del bar rivale, l'Excelsior. Entrambi sorgono su Corso De Gasperi, sullo stesso marciapiede, separati appena da 10 metri. Il pm della procura di Torre Annunziata non ha ritenuto che si fossero gli estremi per l'arresto in quanto la ferita inferta non ha provocato lesioni gravi. La prognosi di Zurolo, secondo il referto medico stilato dall'ospedale San Leonardo, è di soli 15 giorni. Troppo pochi per far scattare l'arresto. Lo dice il codice penale il quale grazia Alessandro anche perché la sua coltellata non ha leso alcun organo né, tantomeno, ha invalidato il tiolare del bar Excelsior. La coltellata è stata sferrata appena sopra il gluteo sinistro, nella regione lombare. Malgrado non sia stata di taglio ma abbia penetrato la schiena di Zurolo, non ha leso nulla. Nè un rene, né il midollo spinale. Il gesto e l'intenzionalità, insomma, non hanno fatto sì, secondo il codice penale, che per il proprietario  del bar Officina scattasse l'arresto con l'accusa, probabilmente, di tentato omicidio. La lite, degenerata in questo episodio, è scaturita ieri, intorno alle 13:30, per motivi commerciali. Una concorrenza spietata che stava devastando gli affari di entrambi, soprattutto quelli del Bar Officina che aveva inaugurato prima e che, di conseguenza, dopo pochi mesi ha visto calare il suo giro d'affari con l'apertura del competitor a pochi metri di distanza. Zurolo, insieme al figlio, ha voluto fare chiarezza nel locale di Alessandro ma invano, senza trovare un accordo. Mentre il proprietario dell'Excelsior stava andando via, Alessandro lo ha rincorso e lo ha colpito alle spalle, lasciandolo riverso a terra in corso De Gasperi, in un orario dove la strada è estremamente trafficata. E nel traffico passava anche una vettura della guardia di Finanza che ha bloccato l'imprenditore e chiamato i soccorsi. Non sarà, di certo, sereno il clima che si respirerà fra i due bar. Si spera solamente che l'accoltellamento non provochi ripercussioni.

10-02-2017 14:41:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA