LUNEDÌ 03 AGOSTO 2020
il lutto

Addio a Inge Feltrinelli, una vita al servizio dell'editoria

L'icona della cultura del '900 si è spenta ieri a Milano, voleva cambiare il mondo con i libri.

di Redazione
Addio a Inge Feltrinelli, una vita al servizio dell'editoria


"I libri sono tutto, i libri sono la vita", era questo il mantra che accompagnava  Inge Feltrinelli nei discorsi e nelle chiacchiere soprattutto con i più giovani.
L'icona della cultura italiana del '900 si è spenta a Milano all'età di 87 anni, con queste parole la casa editrice Giangiacomo Feltrinelli ha comunicato la sua scomparsa.
Inge Felrinelli donna dalla cultura immensa, vero vulcano di idee, dalla curiosità spinta e dotata di un'innata gentilezza, voleva nei suoi progetti cambiare il mondo con i libri, sua e del fratello l'idea di un'editoria diversa, quello dove "l'editore deve trascinare la carretta: senza sapere nulla, deve far sapere tutto, o almeno tutto quello che serve".
Nel suoi ricordi avendo vissuto una vita straordinaria, quelli di aver avuto la fortuna di cavalcare la storia del novecento del Vecchio Continente, tanto da far dire a molti che "viveva per il futuro", e questo suo essere avanti la portò, antesignana dei tempi, all'idea della F Rossa il logo che rese famosa ovunque la Feltrinelli.

Nel comunicato del gruppo editoriale si fa riferimento alle sue qualità intese come fonte quotidiana di ispirazione per le attività della Feltrinelli, tanto da essere stata la guida più esigente e lo sguardo più innovativo, nonchè l'entusiasta promotrice di nuove attività come la diga più invalicabile a difesa dell'indipendenza e dell'autonomia della cultura e di tutte le manifestazioni di pensiero libero.
Fotografa, fotoreporter, grande appassionata di moda, di arte e di ogni forma di creatività, aveva difeso con coraggio la stessa esistenza della Casa editrice Feltrinelli, alla scomparsa del suo fondatore.
Il comunicato chiude con un ultimo omaggio a Inge Feltinelli: "ci lascia una donna che sapeva distinguere la qualità e che ha portato in Italia e a Milano, nel corso degli ultimi cinquant'anni, scrittrici, scrittori, editori, intellettuali internazionali animando un contesto di inestimabile ricchezza".

La camera ardente sarà aperta domani dalle 10 alle 14 nella Sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano

 

20-09-2018 12:32:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA