MERCOLEDÌ 03 GIUGNO 2020
Il fatto

Addio Carmine, muore a 17 anni con lo scooter: indagato il giovane automobilista

Il cordoglio degli amici su Fb: "Abbiamo il cuore a pezzi"

di Redazione
Addio Carmine, muore a 17 anni con lo scooter: indagato il giovane automobilista

Stava tornando a casa con uno scooter, ma i suoi genitori non l'hanno più rivisto. Carmine Tufano, 17 anni di San Cipriano D'Aversa, è morto nella notte tra il 2 e il 3 marzo in seguito a un terribile incidente. Il suo scooter si è scontrato con un'auto. E' indagato il ventisettenne guidava la Toyota nel cui impatto il giovane è volato sul parabrezza della vettura, quindi sull'asfalto, ed è poi deceduto. Atto dovuto, quello del magistrato, per ricostruire con certezza una dinamica non ancora chiarissima, sebbene le immagini di alcune telecamere di sorveglianza presenti nella zona del sinistro abbiano confermato che si è trattato di un frontale.
Il 27enne alla guida della vettura non è risultato positivo ai test per verificare l'assunzione di alcol o droghe, per cui non è stato indagato per il nuovo reato di omicidio stradale; le indagini punteranno ad accertare se l'uomo ha violato altre regole di condotta che integrano l'ipotesi più grave di omicidio stradale. Il giovane, che frequentava un istituto superiore di Casal di Principe, è stato sbalzato dalla sella e ha battuto con violenza sull'asfalto. Sul corpo i magistrati hanno disposto l'autopsia, che verrà effettuata nelle prossime ore. Stando a quanto si apprende, la vittima avrebbe compiuto 18 anni il prossimo mese di giugno. L'incidente si è verificato intorno alla mezzanotte a pochi metri dalla casa di Carmine. Tantissimi i messaggi per il ragazzo sul gruppo Facebook ‘Benvenuto a San Cipriano d'Aversa: "Sinceramente non so con quale spirito si può festeggiare il carnevale quest'anno, io ho il cuore a pezzi per ciò che è accaduto stanotte ad un nostro figlio, si perché Carmine Tufano era un figlio della comunità SANCIPRIANESE! Penso che si dovrebbe proclamare il lutto cittadino", scrive tra gli altri Antonio.

 

04-03-2019 18:32:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA