MARTEDÌ 25 GENNAIO 2022




Terremoto

All'alba trema la terra nel maceratese, nuova scossa di magnitudo 4,6

Nessun ferito ma ci sono altri danni, mentre lo sciame sismisco fa registrare altre 20 scosse in due ore

di Redazione
All'alba trema la terra nel maceratese, nuova scossa di magnitudo 4,6

Una scossa di magnitudo 4.6 ha svegliato stamane alle 5:11 gli abitanti di molti comuni tra Civitanova Marche e Macerata.
Secondo l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia l''epicentro è a 2 km da Muccia, in provincia di Macerata, con  ipocentro a 9 km di profondità dove è crollato il campanile della chiesa.
Oltre che nelle Marche, la scossa è stata chiaramente avvertita anche in Umbria.
Al momento sembra che 4 famiglie siano state evacuate per danni a Pieve Torina, ma i tecnici sono all'opera per verificare la stabilità di altri edifici finora agibili ma che avrebbero subito danni dopo l'ultima scossa di stamattina.
La linea ferroviaria Civitanova Marche-Macerata è stata riattivata proprio in questi minuti dopo che era stata sospesa la circolzione dei treni a scopo precauzionale.

Secondo l'elenco dell'Ingv, oltre alla scossa di 4,6 di magnitudo delle 5,11 ci sono state altre scosse, due con magnitudo 3.5 e almeno una ventina sono comprese da 2 a 2.6. Ma lo sciame sismico ha visto anche una trentina di scosse di minore intensità, tra lo 0,9 e l'1,9.

10-04-2018 10:12:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA