LUNEDÌ 29 NOVEMBRE 2021




Il fatto

Altro medico vittima del Covid, muore a 60 anni: 'Beffardo destino'

Il collega Francesco Somma: 'I suoi pazienti lo ringraziavano'

di Redazione
Altro medico vittima del Covid, muore a 60 anni: 'Beffardo destino'

Aveva 60 anni e tanti suoi pazienti conservano il ricordo del medico che li ha salvati. È morto all'alba di oggi Stefano Simpatico. Un'altra vittima del Coronavirus tra gli operatori sanitari in Campania. Neurochirurgo dell'ospedale Loreto Mare di Napoli era molto noto nell'ambito sanitario campano. Positivo al tampone era stato necessario per lui il ricovero. Poi le sue condizioni di salute si sono aggravate velocemente fino a richiedere il trasferimento in Terapia Intensiva, dove purtroppo il medico 60enne ha perso la sua battaglia contro il Covid. "Beffardo il destino. Appena qualche mese fa discutevamo di un caso complesso, un paziente difficile che necessitava di Risonanza magnetica che in RM non voleva proprio entrarci. Poi il Covid, il ricovero, la terapia intensiva. Ora Stefano Simpatico non c’è più. Il suo nome si aggiunge alla lunga lista di colleghi caduti a causa del Virus. Carattere spigoloso, medico scrupoloso, attento e preparato. Rende ancor più tristi leggere sulla sua bacheca fb le parole di ringraziamento dei pazienti passati per il suo reparto di Neurochirurgia all’Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. Le loro benedizioni ti accompagnino nel tuo viaggio" scrive su Facebook il dottor Francesco Somma nel ricordare il collega.

09-12-2020 20:26:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA