LUNEDÌ 29 NOVEMBRE 2021




Il fatto

Ambulanze sequestrate e medici picchiati nel napoletano: 'Far West 118, ora basta'

Il presidente dell'Ordine: 'Situazione fuori controllo'

di Redazione
Ambulanze sequestrate e medici picchiati nel napoletano: 'Far West 118, ora basta'

Aggressioni, ambulanze sequestrate e operatori sanitari picchiati. Troppi episodi tra Napoli e provincia. Al punto che medici e infermieri parlano di Far West 118, Bruno Zuccarelli: «Situazione inaccettabile, la politica intervenga o presto potrebbe scapparci il morto». «E’ evidente che ormai la situazione è del tutto fuori controllo, non possiamo accettare che queste continue aggressioni si ripetano. La politica deve prendere decisioni coraggiose che possano fermare la deriva di violenza che mette a rischio la vita dei medici e del personale sanitario». Bruno Zuccarelli, presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli e provincia, commenta così l’episodio di violenza nel quale è rimasto coinvolto un’equipaggio del 118 di Napoli nelle prime ore del mattino di questa domenica. «Da sempre l’Ordine dei Medici di Napoli si batte per arginare il fenomeno della violenza nei confronti di chi è a lavoro per salvare delle vite. Un’attività di sensibilizzazione che ha portato negli anni a tante proposte, tra le quali quella di riconoscere lo status di pubblico ufficiale ai medici che si trovano nell’esercizio delle proprie funzioni. E’ evidente che solo così si potrà riuscire ad interrompere l’escalation alla quale assistiamo. Non c’è tempo da perdere, solo per pura fortuna non c’è ancora scappato il morto».

20-06-2021 21:50:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA