GIOVEDÌ 23 SETTEMBRE 2021




Castellammare

Antiche Terme, al Festival Viviani grande attesa per Gigi Proietti

L'annuncio di Giulio Baffi: "Al grande attore il premio in omaggio al drammaturgo"

di Christian Apadula
Antiche Terme, al Festival Viviani grande attesa per Gigi Proietti

La Regione tiene accesi i riflettori sul Festival Viviani. L'asso Giulio Baffi lo tira fuori alla prima occasione. Il direttore della manifestazione ha annunciato che Gigi Proietti sarà ospite nelle Antiche Terme. L'appuntamento con il grande attore è per il 24 giugno. E' caduta su di lui la scelta della Fondazione Campania festival per il premio della prima edizione da assegnare al migliore interprete del drammaturgo stabiese. Ancora non è calato il sipario sul primo ciclo di eventi e il cantiere già partorisce un'altra iniziativa. Nel frattempo proseguono le iniziative nel bellissimo spazio del Parco delle Antiche Terme di Stabia. Prosa, musica, video, design, fotografia, letture, incontri in campo per declinare il genio di Raffaele Viviani secondo gli umori e le differenze del nostro tempo. Aspettando il concerto di Peppe Servillo che domenica sera si esibirà con l'Orchestra di Piazza Vittoria, va avanti la sequenza di iniziative a ritmo incalzante. In scena gli spettacoli “Devoti a Viviani” concerto per Piccola Banda Urbana a cura di Ciro Riccardi e Antonella Monetti (venerdì 26, ore 20.30, in Piazza Municipio e domenica 28, ore 12 alle Antiche Terme), il concerto conclusivo del “Cantiere Guaglione” con gli allievi del Liceo Musicale Margherita di Savoia di Napoli (sabato 27, ore 17), il recital “Guerra e pace” di e con Anna Spagnuolo (sabato 27, ore 19), “Fonti Viviani” a cura di Pasquale Scialò, con la partecipazione di Tonino Taiuti, Lalla Esposito, Massimo Masiello ed Ingrid Sansone (sabato 27, ore 21), “Viviani all’Opera dei Pupi” aneddoti, racconti, canzoni e pupi napoletani  di e con Aldo de Martino e Violetta Ercolano con la partecipazione di Cristian Izzo, Anna Spagnuolo, Salvatore Torregrossa (domenica 28, ore 11), “1926 Stazione Viviani fermata via Gemito” con Gabriele Saurio (domenica 28, ore 18.30) ed infine “Cosmopolita Napulitano” partenze, ritorni, incontri, scontri, incroci multietnici con l’Orchestra di Piazza Vittorio e la partecipazione straordinaria di Peppe Servillo  (domenica 28, ore 21). Ma poi il sipario non calerà sulle Antiche Terme e il 24 si riparte con Proietti. 

 

25-05-2017 19:50:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA