GIOVEDÌ 01 DICEMBRE 2022




Castellammare

Antiche Terme, domani si comincia: stabilimento aperto per tre mesi

Finisce l'attesa, disponibili nove tipi di acque minerali. Ecco i prezzi e gli orari

di Christian Apadula
Antiche Terme, domani si comincia: stabilimento aperto per tre mesi

Dopo rinvii, problemi piccoli e grandi alla fine la data c'è. Le Antiche Terme aprono domani. Il vicesindaco Andrea Di Martino ha firmato l'atto con cui lo stabilmento restaurato con i soldi pubblici, ma chiuso da anni, torna ad essere disponibile al pubblico. Una buona notizia per gli stabiesi che riavranno la possibilità di bere le acque minerali, ma anche per i tour operator che potranno tornare ad inserire nei pacchetti per i turisti la possibilità di fruire delle sorgenti. Sulla pagina Fb del sindaco Pannullo i suoi ringraziamenti a chi ha creduto a questa iniziativa: "Le Antiche Terme domani 19 Agosto 2016 riaprono alla città. Dopo oltre dieci anni la città si riappropria di un luogo simbolo della Sua identità. Un grazie speciale ai volontari che hanno reso possibile la riapertura, ai lavoratori di Terme che hanno creduto in questo progetto, ai dirigenti ai funzionari ai dipendenti del Comune che hanno lavorato senza respiro in questa ultima fase". Dal fallimento delle Nuove Terme, infatti, a Castellammare le acque minerali non era più disponibili. In tutto saranno 9 le fonti, rispetto alle 28 sorgenti, che si potranno bere: Ferrata, Magnesiaca, Solfurea, Solfurea Ferrata, Media, San Vincenzo, Acidula, Solfurea Carbonica, MuraglioneNel frattempo la giunta a guida Pd procederà ad un bando di privatizzazione alla ricerca di privati interessati a gestire lo stabilimento. Per la prima volta si dividono le sorti delle Nuove dalle Antiche Terme. I due stabilimenti potrebbero avere quindi destini differenti e un piano di rilancio separato. La difficile decisione dopo che la privatizzazione dell'intero complesso è più volte fallita negli ultimi dieci anni. Arrivato il via libera dell'Asl dalle analisi che attestano la qualità delle acque minerali, nell'ultima settimana sono stati risolti vari problemi tecnici e organizzativi. In questi anni di chiusura molti raid vandalici avevano compromesso l'opera. Nelle ultime settimane anche i volontari hanno lavorato per ripulire il piazzale. Ora tutto è pronto. Vediamo orari e prezzi. Dalle sette di mattina alle otto e trenta e dalle sedici alle diciasette e trenta l'ingresso sarà gratis dal cancello di via Brin. Dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 21.00, invece l’intero stabilimento termale e il parco, sarà a disposizione di chi vorrà usufruirne, al prezzo di quattro euro per gli stabiesi e otto per chi non è residente. Una prima scommessa importante per tre mesi di sperimentazione, in vista di quella più impegnativa che guarda al futuro delle Terme di Stabia ormai fallite e addirittura murate per difenderle da raid e atti vandalici. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

18-08-2016 15:25:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA