GIOVEDÌ 28 OTTOBRE 2021




Cinema

Antonio Gargiulo, attore di Gomorra ai ragazzi: "Non imitate i personaggi cattivi della serie"

L'appello dell'artista di Portici ai giovani e su Napoli: "Non è solo quella rappresentata nella serie tv"

di Christian Apadula
Antonio Gargiulo, attore di Gomorra ai ragazzi:

Interpreta nella fiction Gomorra 2 il giovane e fidato braccio destro del boss Rosario o nano (Lino Musella) e proprio ai ragazzi Antonio Gargiulo porticese  lancia un appello :”Prendete come esempio  il lavoro e il sacrificio cui si sottopongono  gli attori di Gomorra nel recitare, ma non i personaggi cattivi che interpretano.  Il mondo dello spettacolo per questo  può essere una delle strade giuste da seguire.  In particolare il mio messaggio-prosegue Gargiulo- è indirizzato agli adolescenti”.  Il giovane attore porticese già protagonista in altre recitazioni cinematografiche e teatrali si rivolge ai giovani a  seguito dei diversi episodi reali di cronaca che, hanno avuto negli adolescenti  i protagonisti in negativo. Ragazzi che credendo  di  diventare  importanti emulano nella realtà  le gesta dei boss della fiction. Non a caso sotto i riflettori della cronaca attuale sono i cosidetti baby boss. Ragazzi talvolta minorenni che, approfittando degli arresti e dello smantellamento dei clan storici operati dalle forze dell’ordine , prendono le redini in mano negli affari loschi della criminalità organizzata. :”Napoli- spiega  Gargiulo- non è solo quella rappresentata in Gomorra  e, invito i giovani a godersi  la città e tutte le sue bellezze ma, soprattutto a non seguire cattivi esempi  o  frequentare losche compagnie: E il mondo dello spettacolo  costituisce una possibile ancora di salvezza.  Ha  infatti dato una svolta alla mia vita.  – aggiunge  l’attore-- . Sono una persona semplice nata e vissuta  nella realtà napoletana  bella e difficile allo stesso tempo. Potevo perdermi nella frequentazione  di cattive compagnie e invece  sto costruendo le mie fortune con tanti sacrifici che , comporta il lavorare nel mondo dello  spettacolo . Ecco perché credo che per i giovani appassionarsi al cinema o anche volerne intraprende  la carriera professionale significhi poter dare una svolta alla propria vita, ma bisogna  lavorare tanto. Devo certo  tanto a chi mi ha aiutato nel percorrere questo cammino, ovviamente un particolare ringraziamento va ai registi della fiction ”. Insomma da Gomorra già al centro di tante polemiche anche politiche arriva un significativo messaggio. Gargiulo tuttavia  ha preferito sorvolare  sulle polemiche suscitate dalla messa in onda della fiction e alla domanda su un ‘eventuale proseguo di una terza serie  non si è sbilanciato :”Per ragioni professionali non posso dir nulla se verrà o meno girato gomorra3”.      

14-06-2016 16:11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA