VENERDÌ 22 OTTOBRE 2021




La storia

Arresto bis per il trentenne del branco che pestò un ragazzo alla Circum di Pompei

Luciano Formisano, 31 anni, è accusato anche di avere rubato il telefono ad una studentessa sul treno a Vico Equense

di Redazione
Arresto bis per il trentenne del branco che pestò un ragazzo alla Circum di Pompei

A casa i genitori non l'hanno più voluto "troppo violento". Accusato di avere fatto parte del branco che ha pestato a sangue un ragazzo di 22 anni alla stazione della Circum di Pompi, Luciano Formisano finisce di nuovo nei guai. Per il trentunenne scatta l'arresto bis. I carabinieri di Piano Sorrento lo identificano come scippatore di smartphone a studentessa. I militari, infatti, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Torre Annunziata a suo carico. L'uomo senza fissa dimora pregiudicato anche per violenze sulla madre, attualmente ai domiciliari per rapina e lesioni personali, reati contestati per il pestaggio nella stazione circum “Villa dei Misteri”, a Pompei.
Nel corso di indagini coordinate dalla procura torrese i militari dell’arma hanno raccolto inconfutabili indizi di colpevolezza nei confronti del 31enne in ordine a un furto aggravato commesso a Vico Equense. Il 23 novembre, a bordo di un treno della circum, aveva strappato uno smartphone di ultima generazione dalle mani di una giovane studentessa di Piano di Sorrento per poi darsi alla fuga a piedi all’apertura delle porte.
L’arrestato sarà portato in carcere a Poggioreale.

15-12-2017 17:47:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA