MERCOLEDÌ 30 NOVEMBRE 2022




Il fatto

Assunzioni nell'Eav, 350 ingressi tra Circum e altre aziende: 30 laureati e 320 diplomati

Dal 10 parte il bando di concorso, scade il 7 ottobre. De Gregorio: "La selezione affidata ad una società specializzata"

di Redazione
Assunzioni nell'Eav, 350 ingressi tra Circum e altre aziende: 30 laureati e 320 diplomati

Il bando uscirà tra due giorni, poi per le domande degli aspiranti ci saranno due mesi di tempo per la domanda. L'Eav, holding del trasporto pubblico regionale in Campania, lancia un concorso per l'assunzione di 350 nuovi dipendenti, di cui 30 laureati e 320 diplomati per contratti full time e a tempo indeterminato.
Lo ha annunciato il presidente dell'Eav Umberto De Gregorio. Il bando di concorso sarà pubblicato sul sito dell'Eav entro il 10 agosto e scadrà il 7 ottobre: si prevede che le assunzioni si concretizzeranno entro la prossima estate.
"Abbiamo selezionato - ha spiegato De Gregorio - una società specializzata con regolare gara per fare la selezione che sarà con un test, una prova scritta e una orale o pratica. Sarà il più grande concorso nella storia di una società partecipata regionale, con criteri completamente nuovi. Si è sempre detto che le assunzioni nelle società partecipate negli anni passati sono state gestite con criteri clientelari ma io voglio essere chiaro su questo punto: non ho alcuna intenzione di essere un semaforo tra le correnti dei partiti e dei sindacati. Saremo "allergici" alle segnalazioni e punteremo al merito".
Il concorso prevede che il 15% della forza lavoro di Eav sarà di nuovi assunti. Le figure da assumere sono: 90 operatori per il trasporto automobilistico, 45 meccanici, 42 elettrotecnici, 30 elettronici, 23 manutentori di armamento, 20 operatori di manovra per circolazione ferroviaria, 45 operatori di stazione per la circolazione ferroviaria, 25 macchinisti e capotreni. Per accedere al concorso sarà necessario un diploma di scuola secondaria superiore di 5 anni con voto 48/60 del vecchio ordinamento o 80/100 del nuovo. Per gli operatori di esercizio patenti D o E di CQC con punteggi non inferiori a 15.
"Prevediamo - ha detto De Gregorio - migliaia e migliaia di domande. Sarà indispensabile per assicurare un futuro all'azienda che prevalgano i migliori, chi ha voglia di fare e chi ha le competenze per fare. Privilegeremo chi ha i requisiti per consentire l'accesso agli incentivi contributivi. Per quanto riguarda ingegneri, avvocati e commercialisti privilegeremo chi ha già esperienze qualificate di lavoro, meglio ancora se all'estero e sarà importante la conoscenza della lingua inglese".
De Gregorio ha ricordato che: "700 persone hanno lasciato l'azienda negli ultimi quattro anni e solo nel 2018 avremo 140 esodi agevolati e altre 60 uscite naturali. Il costo del lavro per l'azienda non aumenterà poiché un lavoratore neo assunto costa un terzo in meno di un attuale lavoratore, in più potremo ridurre in modo consistente il costo del lavoro straordinario, oggi a livelli eccessivi ma indispensabile per fronteggiare le richieste di servizio. Ci voglono forze fresche: oggi l'età media del personale si attesta intorno ai 53 anni, con il 14% per cento di età superiore a 60 e solo il 2% con età inferiore a 30 anni".
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

08-08-2018 12:40:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA