LUNEDÌ 29 NOVEMBRE 2021




Il fatto

Auchan, arriva l'ultimo giorno e la metà dei dipendenti rischia il posto di lavoro

Il centro commerciale acquisito dal gruppo Ci.Bo. di Pompei

di Redazione
Auchan, arriva l'ultimo giorno e la metà dei dipendenti rischia il posto di lavoro

Auchan chiude e molte famiglie rischiano di restare senza futuro. Sessanta i dipendenti che, dal primo gennaio, si ritroveranno senza lavoro. C'è preoccupazione tra i dipendenti dell’Auchan, che domani chiuderà i battenti. Solo 45 veranno riassunti dal gruppo imprenditoriale, che raccoglierà l'eredità del primo centro commerciale arrivato nell'area stabiese.

Una parte dell’ipermercato è stata acquisita dal gruppo Ci.Bo. Pompei. Contestualmente, è stato previsto il taglio dei dipendenti, che ora dovranno cercare un nuovo posto di lavoro. Una metà dell'attuale Auchan resta, invece, sul mercato alla ricerca di un acquirente e di una nuova mission. Mentre resta invariata la galleria commerciale all'ingresso.

Sono in tanti a temere per le loro famiglie e per le loro aspirazioni. “Siamo preoccupati perché non conosciamo il nostro futuro. Sappiamo soltanto che il 30 chiudiamo –ha dichiarato una dipendente- E dopo 31 anni di lavoro uscire fuori così non è bello. Stiamo male”.

Gli ha fatto eco un suo collega. “C’è il buio assoluto, un momento di stasi. Non sappiamo da che parte stiamo e se apparterremo a qualcuno. A oggi l’azienda, che dovrebbe essere Margherita, non ci ha comunicato nulla e non conosciamo nemmeno chi verrà. Il futuro è il buio assoluto”.

29-12-2020 14:32:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA