DOMENICA 23 GENNAIO 2022




La tragedia

Avvistati i corpi in una grotta profondissima, non c'è traccia dei tre sub dispersi da ieri mattina

Continuano le ricerche, mentre un team di psicologi aiuta i familiari

di Redazione
Avvistati i corpi in una grotta profondissima, non c'è traccia dei tre sub dispersi da ieri mattina

Il primo corpo senza vita è stato avvistato sott’acqua in una grotta, su fondali profondissimi. Dopo un'ora di ricerche. Poi a breve distanza l'uno dall'altro anche gli altri due uomini sono stati avvistati. Poi sono di nuovo spariti. Continuano le ricerche dei tre sub che si erano immersi ieri mattina a Palinuro. Si tratta di Mauro Camardella, titolare di un centro di immersioni e Mauro Tancredi, entrambi di Palinuro, e del milanese Silvio Anzola. Con loro altri nove sub, che sono regolarmente rientrati. Sono spariti sott’acqua alle dieci di questa mattina, poi più nulla. Nella "bolla d'aria" individuata nelle acque di Palinuro, frazione di Centola, non vi è traccia dei tre uomini che facevano parte di una spedizioni e si sono spinti a 45 metri di profondità in una grotta che non è tra le mete delle immersioni per motivi ancora sconosciuti. Si pensa a una bonifica del cunicolo da parte dei rocciatori per recuperare i corpi. "Si tratta di un'operazione molto complessa - dichiara il tenente di vascello Andrea Palma, comandante del Circondario marittimo di Palinuro - l'ispezione della cavità necessita della massima attenzione". Intanto è arrivato un team di psicologi per i familiari delle vittime. La figlia di Mauro Cammardella ha avuto un malore.
"Le ricerche sono andate avanti per tutta la notte ma ancora nulla", dice il sindaco di Centola, Carmelo Stanziola, che sta seguendo le operazioni. "Sono appena rientrati i soccorritori che si sono immersi verso le sette di questa mattina ma non li hanno trovati. Ora c'è sotto un'altra squadra di sommozzatori".

19-08-2016 15:08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA