LUNEDÌ 25 OTTOBRE 2021




Il mistero

Bambina ritrovata morta in una piscina: sentiti tutti i testimoni

Figlia di una coppia rom, ieri era uscita dalla chiesa dove faceva la chierichetta

di Redazione
Bambina ritrovata morta in una piscina: sentiti tutti i testimoni

Il cadavere di una bambina nuda di circa dieci anni è stato rinvenuto nella piscina di un casale che ospita ricevimenti e matrimoni a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento. Questa è l’unica cosa che si conosce di una tragedia completamente avvolta nel mistero. Come sia arrivata lì e cosa ci facesse la piccola, il cui cadavere è stato scoperto ore dopo, ancora non si sa.
La bimba, figlia di una coppia di romeni che abita nel centro sannita, era scomparsa da ieri sera.
 L'ultima volta l'hanno vista domenica alle 20 mentre usciva dalla chiesa di Santa Maria Assunta, poi il mistero. Padre operaio, madre badante, la piccola Maria avrebbe compiuto dieci anni ad agosto. Al padre aveva detto: “Vado in chiesa”. Non è più tornata. Da quel momento di lei si sono perse le tracce. Gli abiti e le scarpe della bambina, trovata nuda, era sul bordo della piscina nella quale ha trovato la morte. Gli inquirenti sono al lavoro per dare una risposta all'interrogativo fondamentale attorno al quale si sviluppa questa vicenda. Si è trattata di una fatalità o di un omicidio? E chi ha portato la piccola in un casale situato a poca distanza dalla piazza del paese, che solitamente ospita ricevimenti e matrimoni, ieri sera chiuso. Circa una trentina di persone sono state sentite in queste ore dai carabinieri per cercare di far luce sulla morte della piccola di circa dieci anni il cui corpo è stato trovato, nudo, in una piscina di un locale per ricevimenti di San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento. Gli indumenti della bimba erano perfettamente piegati a bordo piscina.
I militari stanno cercando di ricostruire le ultime ore della piccola romena. Quello che al momento sembra essere certo è che è stata vista l'ultima volta intorno alle ore 19.30 di ieri sera. La bimba è stata vista nella chiesa che lei frequentava e dove faceva la chierichetta. Molto conosciuta nel comune del Beneventano, ieri avrebbe dovuto prendere parte alla processione del Santo Patrono, San'Anselmo; processione poi rimandata a causa del maltempo. Proprio a causa del rinvio, la bimba si sarebbe recata alle giostrine allestite poco distanti. Lì si sono perse le tracce.
A dare l'allarme è stato il papà, intorno alle ore 20. Intorno alle mezzanotte, dopo ore di ricerche, la terribile scoperta. A notare il corpicino senza vita in piscina, è stata la titolare del locale che si era avvicinata alla piscina per parlare al cellulare.

 

20-06-2016 19:25:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA