VENERDÌ 07 AGOSTO 2020
Il fatto

Bimbo si trancia un dito in un cestino alla Cartiera, operazione non riuscita: resterà senza mignolo

Acquisite le immagini della videosorveglianza del centro commerciale e sequestrato il bidone

di Redazione
Bimbo si trancia un dito in un cestino alla Cartiera, operazione non riuscita: resterà senza mignolo

Hanno provato a restituirgli il dito. Ma l'operazione chirurgica al Santobono non è riuscita. Troppo il tempo trascorso dal terribile incidente in cui il bimbo di cinque anni si è tranciato il dito e l'ingresso in sala chirurgica a Napoli. Il bambino di Angri che, nel pomeriggio del 10 settembre si è ferito mettendo la manina in un cestino dei rifiuti nel centro commerciale la Cartiera, resterà senza un dito. Il piccolo, questa la ricostruzione, si sarebbe avvicinato a uno dei cestini dei rifiuti per buttare qualcosa, o forse per prendere un oggetto che avrebbe visto all'interno. Avrebbe infilato la mano e a quel punto sarebbe rimasto bloccato. Gli inquirenti hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza per ricostruire ogni istante della sequenza avvenuta alla presenza dei genitori del piccolo. Forse, a causare la lesione, i bordi troppo taglienti del cestino, che richiudendosi gli avrebbero intrappolato la mano e tranciato il mignolo. Il bambino ha perso molto sangue, è stato portato d'urgenza all'ospedale Santobono, dove i medici lo hanno sottoposto ad un intervento, ma le condizioni del dito e il tipo di ferita hanno reso inutile i tentativi. Il piccolo non è in pericolo di vita, ma resterà purtroppo mutilato. Il cestino, che a un primo esame sembrerebbe a norma, è stato sequestrato per verificare se sia stato reso pericoloso da eventuali manomissioni.

13-09-2019 09:59:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA