VENERDÌ 22 NOVEMBRE 2019
Il fatto

Borse di studio in ricordo dei quattro ragazzi di Torre del Greco vittime del crollo del Ponte a Genova

Il governatore De Luca incontra le famiglie di Giovanni, Gerardo, Matteo e Antonio

di redazione
Borse di studio in ricordo dei quattro ragazzi di Torre del Greco vittime del crollo del Ponte a Genova
Una borsa di studio per non dimenticare. Per non cancellare il ricordo dei quattro ragazzi morti per avere scelto la vacanza sbagliata. Ingoiati dalle macerie del crollo del ponte a Genova su sui stanno emergendo pesanti responsabilità per dirigenti e rappresentanti istituzionali. Il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha incontrato oggi a Palazzo Santa Lucia i genitori dei quattro giovani di Torre del Greco vittime nel crollo del ponte Morandi di Genova il 14 agosto scorso.
"Abbiamo voluto esprimere, ancora una volta, la nostra vicinanza e solidarietà a loro e ai familiari di tutte le vittime della tragedia di Genova. Torre del Greco è stata particolarmente ferita. Abbiamo proposto ai genitori - ha detto De Luca - di istituire delle borse di studio a loro intitolate per sostenere in percorsi formativi giovani talenti campani. Un piccolo segnale per ricordare la passione ed il talento di Giovanni, Gerardo, Matteo e Antonio sostenendo altri giovani campani nel loro percorso formativo e di avviamento al lavoro". Con il sindaco di Torre del Greco intanto è allo studio l'intitolazione di una strada o di una piazza.
All'incontro hanno partecipato anche l'assessore alla Formazione Chiara Marciani e la consigliera regionale Loredana Raia.
18-09-2018 17:42:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO