DOMENICA 17 OTTOBRE 2021




Il fatto

Boscoreale, avvocato curava gli affari del boss Casillo: arrestato

In cella Giovanni De Caprio, 58 anni, dovrà scontare una pena di sei anni

di Redazione
Boscoreale, avvocato curava gli affari del boss Casillo: arrestato

Avrebbe curato gli affari del boss. In cella avvocato, braccio destro di Francesco Casillo, a capo della cosca di Boscoreale. Gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Latina hanno eseguito l’arresto di Giovanni De Caprio, 58 anni, di professione avvocato, in esecuzione dell’Ordine di esecuzione per la carcerazione emessa dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Napoli. L’uomo, rintracciato dagli investigatori del Commissariato Distaccato di Polizia di Terracina, è stato portato nel carcere di Latina per l’espiazione della pena di 6 anni di reclusione. Inoltre gli sono state irrogate le pene accessorie dell’interdizione perpetua dai pubblici uffici nonché l’interdizione legale per l’intera durata della pena. I reati contestati sono di associazione per delinquere finalizzata al traffico di spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante del metodo mafioso. L’avvocato era finito a processo con l’accusa di essere vicino e aver favorito gli affari del boss di Boscoreale, Francesco Casillo, detto “a Vurzella”, capo di una costola del clan Aquino-Annunziata, ed ex collaboratore di giustizia. Secondo gli inquirenti l’avvocato De Caprio, avrebbe gestito gli affari del boss. I soldi derivanti dal narcotraffico di Casillo, secondo gli inquirenti, sarebbero stati reinvestiti anche in casa. Nel 2016, gli furono sequestrati a scopo di confisca addirittura 66 appartamenti situati tra Boscoreale, Poggiomarino e Vitulazio, in provincia di Caserta.

09-02-2020 11:52:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA